Il Sentiero delle
Chiesette Pedemontane

Un bellissimo Cammino nella Valbelluna fra storia e natura

IN BREVE

Periodo: da domenica 6 a sabato 12 GIUGNO – da domenica 19 a sabato 25 SETTEMBRE 2021

Durata: 7 giorni, 6 notti

Tipologia: trekking stanziale (si fa base in albergo e si cammina con zaino leggero)

Livello: medio – 5/6 ore di cammino al giorno

Dislivello medio giornaliero in salita: 700 metri

Sviluppo e terreno: 56 km – sentieri con segnavia dedicati, mulattiere, strade sterrate e brevi tratti su stradine asfaltate

Accompagnamento: Axel Melchiorri, Guida Mazarol certificata AIGAE & socio CAI

Costi: tutte le informazioni relative a costi e adesioni su https://www.viaggiemiraggi.org/ 

N° partecipanti: min. 6 – max. 10

PANORAMI                     3/5
NATURA                          3/5
IMPEGNO FISICO           2/5
DIFFICOLTÀ TECNICA    1/5
FREQUENTAZIONE          2/5

DESCRIZIONE

Un viaggio a piedi per scoprire la prima metà di un Cammino che risale il versante solatio della Valbelluna e che collega i più significativi luoghi di culto della fascia pedemontana, lungo il confine del Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, che ha creato questo speciale itinerario tematico fra natura, storia e arte.

Si visitano piccole chiese, spesso situate in suggestive posizioni panoramiche, che racchiudono memorie, tradizioni secolari, significati culturali e non di rado dei piccoli tesori artistici che meritano di essere conosciuti. Si attraversano luoghi di antica devozione dove sono ancora conservate antiche tradizioni culturali e sociali, e soprattutto luoghi di riconosciuta valenza ambientale.

DIFFICOLTÀ

Trekking stanziale (si fa base in un albergo e ogni giorno si percorre la tappa con uno zaino leggero con il necessario per la giornata), adatto ad escursionisti con un minimo di preparazione, non presenta particolari difficoltà tecniche.

Percorreremo in totale quasi 60 chilometri, mediamente 12 al giorno per circa 5/6 ore di cammino (soste escluse), con dislivelli non impegnativi (in media 1300 m al giorno salita + discesa) e l’ultima tappa più difficile (quasi 2000 m complessivi).

HIGHLIGHTS

  • Il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi
  • Arte e storia delle Chiesette di Montagna
  • I panorami sulla Valbelluna e sul Fiume Piave
  • Il fascino degli antichi pellegrinaggi

ITINERARIO

Si parte dall’abitato di Facen e si sale per raggiungere la prima chiesetta, quella di Santa Susanna, quindi comodamente al Passo Croce d’Aune. Da qui si scende e si attraversa la Val di Lamen, prima di dirigersi verso la chiesetta di San Martino, nell’omonima valle, e infine risalire dolcemente a Lasen.
Si riparte da Lasen per salire a lungo e con un certo impegno alla panoramica chiesetta di San Mauro e quindi un’altrettanto impegnativa discesa ci porta sul fondo della Val Canzoi, dove troviamo la chiesetta di Sant’Eurosia, prima di concludere la camminata nella vicina frazione di Toschian. Da qui risaliamo alla chiesetta di Sant’Agapito, che raggiungiamo dopo aver superato un ultimo strappo, prima di ridiscendere in località Campel. Infine da Campel saliamo a lungo fino alla chiesetta di San Mauro e quindi, scendendo e risalendo dalla Val Scura, alla chiesetta di San Felice, prima dell’ultima discesa alla frazione di Roncoi.

In tabella le distanze, le tempistiche (soste escluse) e i dislivelli da percorrere (in salita e in discesa).

TAPPA

ORE

KM

Disl.

Disl.

1

5

10

750

150

2

7

15

200

700

3

11

800

850

4

5

11

650

650

5

6

13

950

900

TOT

 

60

3350

3250

EQUIPAGGIAMENTO

I Partecipanti sono invitati a contattare la Guida per preparare al meglio lo zaino prima della partenza del trekking.
La lista seguente è un elenco dell’equipaggiamento minimo da avere con sé:

  • Scarponcini o scarpe basse da trekking in buone condizioni (in particolare la suola).
  • Capi di abbigliamento tecnico “a strati”: maglie traspiranti, capi termici (tipo pile), giacca antivento/windstopper, giacca impermeabile con cappuccio, pantaloni lunghi, fascia multiuso, berretto e guanti (preferibilmente antivento).
  • Zaino da 20-30 litri, comodo e affidabile, e bastoncini da trekking.
  • Occhiali da sole, cappellino, crema solare e torcia frontale.
  • Borraccia (almeno da 1 litro).
  • Un kit di primo soccorso (cerotto nastrato, qualche garza, disinfettante) ed eventuali farmaci salvavita o simili se consigliati e prescritti dal proprio medico curante (da comunicare sempre alla Guida prima dell’inizio del trekking).

NOTE IMPORTANTI

La Guida si riserva il diritto di modificare il programma e/o l’itinerario in qualsiasi momento, in caso di condizioni meteorologiche, esigenze dei partecipanti o situazioni tali da mettere a repentaglio la sicurezza del gruppo.

Il trekking si svolgerà nel rispetto di tutte le norme di sicurezza per la prevenzione da contagio Covid-19 in vigore al momento dello svolgimento del viaggio stesso; in funzione di queste potrebbero rendersi necessarie modifiche a programmi, trasporti e sistemazioni nelle strutture ricettive.

Ciascun partecipante dovrà avere al seguito mascherine e gel disinfettante sufficienti per tutta la durata del trekking; le mascherine andranno indossate ogni qualvolta non fosse possibile rispettare il distanziamento sociale (non sono invece obbligatorie durante le camminate) e comunque nei casi in cui la Guida e/o il Gestore del Rifugio inviteranno a farlo.

Per ulteriori indicazioni relative al regolamento e all’equipaggiamento, si invitano i partecipanti a leggere attentamente le NORME DI SICUREZZA E INFORMAZIONI UTILI.

COSTO e ISCRIZIONI

Sul sito https://www.viaggiemiraggi.org/ trovate tutte le informazioni relative a quote e modalità di partecipazione.

Per tutte le informazioni tecniche potete contattare Axel 347.8771875 – info@axel4trek.com / axel4trek@gmail.com

ORGANIZZAZIONE TECNICA A CURA DI